Informazioni sulla fattoria

Come e quando si può raccogliere il biancospino

Pin
Send
Share
Send
Send


Il biancospino è una pianta medicinale utile che è ampiamente usata come rimedio popolare efficace per varie malattie. I suoi frutti non hanno solo proprietà curative, ma sono anche usati per scopi culinari.. Per ottenere il massimo beneficio da esso, è necessario seguire rigorosamente le raccomandazioni su come raccogliere e conservare. In questo articolo, consideriamo i metodi di raccolta e conservazione del biancospino per l'inverno a casa.

Il biancospino elimina i problemi digestivi, purifica il sangue, migliora la funzione cardiaca, allevia l'insonnia. È uno strumento eccellente per la prevenzione e il trattamento di nevrosi, malattie cardiovascolari, aritmie, tachicardie, aterosclerosi e altri disturbi.

Quando puoi raccogliere frutta, fiori e foglie di biancospino in negozio

In biancospino, tutte le sue parti sono in qualche modo utili:

  • fogliame
  • frutti di bosco
  • fiori
  • crosta

I frutti sono usati per scopi alimentari e medicinali, le parti restanti - solo in medicina. La raccolta di frutti di biancospino nella Russia centrale viene effettuata nel periodo della loro maturazione. Il biancospino inizia a maturare in autunno, verso la fine di settembre. Completamente maturato, ha la più grande concentrazione di vitamine. È importante avere il tempo per farlo prima del primo gelo, altrimenti le bacche danneggiate dal freddo non saranno adatte per un ulteriore stoccaggio.. In condizioni surmature, cominciano a coprirsi di muffa. Non è auspicabile raccogliere il biancospino dai cespugli, situato vicino alle autostrade trafficate o vicino alla zona industriale - possono essere ad alto contenuto di sostanze nocive.

Cespuglio di biancospino con frutti

Il tempo migliore per raccogliere è asciutto e calmo, il tempo è di giorno, quando la rugiada ha avuto il tempo di asciugare. Bacche mature - un trattamento attraente per gli uccelli, quindi è necessario avere il tempo di raccoglierli rapidamente. La maturità è determinata dal colore del frutto - dovrebbe essere rosso vivo. Le bacche non vengono raccolte singolarmente, ma vengono tagliate a grappolo, quindi poste con cura in ceste o pallet. Il rifiuto sul posto di frutti danneggiati, acerbi, marci e troppo maturi è fatto.

La raccolta delle foglie inizia prima della comparsa dei fiori e viene eseguita durante l'intero periodo di fioritura, a partire da metà maggio fino agli inizi di giugno. Lasciare solo lame pulite e non danneggiate, tagliandole con cura con il resto dello stelo.. Per comodità, puoi prendere le forbici.

Prepara i fiori di biancospino possibile nella fase iniziale della fioritura, che avviene in cespugli diversi in tempi diversi, a partire da maggio e termina a giugno. È necessario completare la raccolta entro 5-6 giorni dall'inizio della fioritura di un cespuglio particolare. Le infiorescenze vengono accuratamente tagliate con le cesoie o ne escono a mano, quindi poste in un contenitore asciutto in modo da evitare la loro deformazione.

Fiori di biancospino

La corteccia viene raccolta durante il movimento attivo del succo all'inizio della primavera. Se un liquido inizia a fluire da un'incisione praticata su un fusto di una pianta, il tempo è giusto e la corteccia si separerà facilmente dal legno. La raccolta di materie prime prodotte da giovani arbusti, la cui età non supera i 4 anni. Sulla superficie dei tronchi fanno tagli trasversali anulari, collegandoli con un dritto longitudinale. Quindi la corteccia viene accuratamente rimossa. Effettuare questa operazione in estate non funzionerà, perché in questa stagione il movimento del succo nelle piante è lento.

Il biancospino contiene un'enorme quantità di vitamine benefiche: nella sua composizione puoi trovare vitamine C e P, tiamina, carotene, colina, riboflavina. Ci sono acidi organici in esso - malico, citrico, ambra. Contiene anche una notevole quantità di zucchero sotto forma di fruttosio. Per quanto riguarda gli oligoelementi, qui sono rappresentati da zinco, rame, calcio, fosforo, potassio, molibdeno, magnesio e cobalto.

Come risparmiare per l'inverno?

Lo stoccaggio a lungo termine viene effettuato in uno dei 4 stati:

  1. secco
  2. congelato
  3. preservare
  4. Sotto forma di tinture acquose o alcoliche

Nel primo caso il biancospino si asciuga completamentee quindi conservato in contenitori puliti e asciutti, fuori dalla portata di umidità e luce solare, in un'area ventilata. Lo stoccaggio è effettuato in sacchetti di tela o barattoli di vetro. Nel secondo caso, è ben lavato, posto in un contenitore per alimenti e congelato. La preparazione per il futuro può essere effettuata anche con la conservazione. sotto forma di marmellata o marmellata. Conservalo e sotto forma di vari tipi di tinturesigillato in un contenitore ermetico.

Deposito di frutta secca

L'essiccazione è un modo popolare per conservare il biancospino. Puoi farlo in due modi:

  1. Naturale (lento)
  2. Artificiale (veloce)

Primo modo richiede molto più tempo, ma allo stesso tempo consente di risparmiare più vitamine, a causa della mancanza di trattamento termico, distruggendo alcune delle sostanze nutritive. La materia prima accuratamente lavata e smistata viene depositata su uno strato sottile su carta o stoffa. Dopo di che è lasciato per pochi giorni in soffitta o in un altro luogo pulito e ventilato, al riparo da umidità e luce solare. Durante il processo di essiccazione, il biancospino viene periodicamente rivoltato per asciugare uniformemente.. È particolarmente importante farlo per le bacche, al fine di evitare la loro decomposizione. Frutti completamente essiccati - leggeri e rugosi, non si attaccano l'un l'altro quando sono schiacciati, ridotti a 4 volte rispetto alle loro dimensioni precedenti, hanno un odore e un sapore amari specifici.

Biancospino secco

Secondo modo - molto veloce, ma allo stesso tempo riduce l'effetto utile del biancospino. La materia prima preparata viene stesa su una teglia e inviata al forno o all'essiccatore elettrico. La temperatura è mantenuta a 40-60 gradi, o 30-40 gradi, se avete bisogno di una qualità superiore, ma allo stesso tempo un'essiccazione più lunga. Non è consigliabile sollevarlo oltre la soglia specificata, altrimenti il ​​biancospino può essere bruciato o cotto. Se si esegue l'asciugatura nel forno, è importante non dimenticare di aprire la porta di tanto in tanto, rimuovendo l'umidità dall'armadio. Non sarà superfluo mescolare i frutti regolarmente, assicurando così un'asciugatura uniforme. L'intero processo, a differenza dell'uso del primo metodo, richiede diverse ore, non giorni.

Il biancospino essiccato può essere conservato in un'ampia varietà di contenitori:

  • Barattoli di vetro
  • Borse in tessuto
  • Sacchetti di carta
  • Cassetti in legno
  • Scatole di cartone
Conservando il biancospino secco in un barattolo di vetro

L'unica condizione è che il contenitore usato deve essere pulito, situato in una stanza asciutta con un buon accesso di aria fresca. Non è possibile utilizzare sacchetti di plastica come contenitori: non consentono l'aria. La durata massima in questa forma è di 2 anni, dopo di che le materie prime iniziano a perdere le loro proprietà utili.

Berry Frost

Un altro modo popolare per conservare il biancospino, che aiuta a preservarne le proprietà benefiche, è quello di congelare i suoi frutti nel frigorifero. Le bacche congelate sono utilizzate allo stesso modo di quelle essiccate - applicarli come additivi aromatizzanti ai piatti, per la preparazione di composte, tè, infusi medicinali. Il processo viene eseguito rapidamente: le materie prime lavate e selezionate vengono collocate in contenitori di plastica per alimenti e collocate nel congelatore. Condizioni di temperatura ottimali - da -20 a -25 gradi. A temperature superiori ai 20 gradi, i frutti possono dare il succo, a temperature inferiori ai 25 gradi, le vitamine e altri nutrienti inizieranno ad abbattere.

Bacche di biancospino congelate senza buche

I sacchetti di cellophane possono essere usati come contenitori, ma in essi il prodotto è spesso accartocciato e perde la sua attrattiva. Le loro pareti non dovrebbero essere bagnate, in modo da non rimanere attaccati all'interno della camera. È possibile congelare i frutti non solo interamente, ma anche in forma ritorta in un tritacarne o macinare in un mortaio. La polpa risultante viene conservata in frigorifero in lattine o sacchetti. Tali purè di patate sono applicati in modo simile alle bacche intere - per scopi culinari e medici. La durata raccomandata del biancospino congelato è di 6 mesi..

Preparare tinture a casa

Come materie prime possono essere utilizzate tutte le parti della pianta - frutta, corteccia, fiori, foglie. Applicalo per scopi terapeutici. - Questa è un'eccellente medicina popolare che cura molte malattie senza avere controindicazioni. La tintura di biancospino può essere fatta in due modi:

  1. Sull'acqua
  2. Sull'alcol
La tintura di biancospino può essere preparata su acqua o alcool

La materia prima lavata viene versata con acqua bollente in un rapporto uno a uno e poi arrotolata in un barattolo di vetro sterilizzato con un coperchio ermetico. Nel caso di tintura di alcol Vodka o alcool commestibile viene usato come base, e il liquido risultante viene filtrato e sigillato in bottiglie pulite con coperchi aderenti. La tintura viene conservata in un luogo buio., protetto dalla luce solare diretta, a una temperatura dell'aria di 10-14 gradi. Potrebbe essere una cantina o un bel ripostiglio.

inscatolamento

Quando si inscatola, il biancospino perde alcune delle sue proprietà benefiche a seguito del trattamento termico. Utilizzati frutti accuratamente selezionati di cui fanno:

  • marmellata
  • composta
  • marmellate
  • marmellata
  • succhi di frutta

L'inceppamento da biancospino è fatto nel modo seguente. 1 kg di bacche lavate viene versato con un bicchiere d'acqua e si versano 500 g di zucchero semolato, dopodiché la composizione risultante viene fatta bollire sulla stufa fino a quando non si addensa completamente. L'inceppamento finito viene lasciato raffreddare e fatto rotolare in barattoli di vetro sterilizzati.

Marmellata di biancospino

Il succo di biancospino è anche adatto per la conservazione a lungo termine.. 1 kg di frutta viene lavato e fatto bollire in poca acqua per 1-2 ore. Dopo di che, le bacche vengono macinate in una poltiglia, che assomiglia alla purea in consistenza, aggiungere 1 litro d'acqua e 500 g di zucchero alla miscela, portare a ebollizione e togliere immediatamente dal fuoco. Il succo entra immediatamente nei vasi, caldo.

Succo di biancospino

La marmellata di biancospino viene preparata con mele acide. Mele e bacche vengono bollite per un po 'in una piccola quantità d'acqua, poi schiacciate in purea di patate. 1 kg di purè di entrambi i tipi viene messo nella padella, 1 litro di acqua viene versato e 1,500 g di zucchero semolato vengono versati. La massa risultante viene ridotta allo spessore richiesto e arrotolata in piccoli vasi.

Marmellata e mele di biancospino

La composta di biancospino è caratterizzata da una maggiore intensità del lavoro.. I frutti vengono liberati dai semi, versati con sciroppo di zucchero al 30% e quindi infusi in questa forma per 10 ore. L'infusione risultante viene filtrata dalle bacche, messa sul fuoco e portata ad ebollizione. Successivamente, viene versato in un contenitore di vetro sterilizzato con un coperchio ermetico, in fondo al quale sono impilati frutti impregnati.

Composta di biancospino

La marmellata di biancospino è preparata in modo simile alla marmellata di altri tipi di bacche.. Può essere usato per cinque minuti e un lungo processo di cottura. I frutti possono essere puliti o non lapidati, lasciati interi o usati in forma macinata.

Marmellata di biancospino

conclusione

Il biancospino è un prodotto naturale unico, non solo un guaritore naturale, ma anche una decorazione desiderabile per qualsiasi tavolo. Foglie, fiori e corteccia della pianta - un vero magazzino di vitamine. Come i frutti, che, oltre agli scopi medicinali, possono essere utilizzati in cucina. Nelle mani di un'abile padrona di casa, le bacche di biancospino si trasformano rapidamente in marmellate e confetture utili, nutrienti e altri prodotti dolci che deliziano la famiglia durante tutto l'anno.

Biancospino, farmaci e prodotti a base di esso, non è raccomandato per i conducenti e le altre persone che sono tenuti a reagire rapidamente a causa della natura delle loro attività, dal momento che in alcuni casi può causare sonnolenza. Il suo uso è controindicato nelle donne in gravidanza, a causa del rischio di aborto o tono uterino. Nelle madri che allattano, i prodotti a base di esso possono causare una diminuzione della quantità di latte materno. Un altro gruppo di rischio sono le persone con gravi malattie renali o cardiache.

Pin
Send
Share
Send
Send