Informazioni sulla fattoria

Come prendersi cura dei conigli a casa?

Pin
Send
Share
Send
Send


I conigli da riproduzione sono un ottimo modo per fornire alla famiglia carne gustosa e nutriente, oltre a fare soldi per la consegna di pellicce a imprese più sfegatate. I conigli sono anche allevati per la vendita, ma tale attività è rischiosa e richiederà conoscenze, esperienza, tempo e costi finanziari da un allevatore di conigli.

Pertanto, se sei appena agli inizi o inizierai i conigli, le istruzioni dettagliate per la cura dei conigli aiuteranno a far crescere grandi e sani animali domestici, evitando errori comuni e frustrazione.

Come distinguere un coniglio da un coniglio?

Iniziamo con la domanda su come distinguere un coniglio da un coniglio. Il coniglio domestico è una sottospecie del suo fratello selvaggio europeo, adattato per vivere al fianco di una persona. Coniglio nano separato, il cui peso non superi 1 kg. L'allevamento di coniglio nano viene effettuato esclusivamente per scopi decorativi.

Il parente più prossimo del coniglio è la lepre.

Per un allevatore di conigli è importante sapere che la lepre non può essere addomesticata, quindi non vale la pena di prendere lepri piccole per la riproduzione, che, a differenza dei conigli, nascono per vedere con la lana.

Quindi, la differenza tra una lepre e un coniglio è possibile in base alle seguenti caratteristiche visive:

  • Per taglia Il peso dei conigli maturi raggiunge 11 kg (la lepre europea comune raramente pesa più di 7 kg);
  • Dalla lunghezza delle orecchie. Le orecchie di coniglio sono più corte (fino a 10 cm) e più larghe di quelle di una lepre (7-15 cm);
  • Per colore La gamma di colori dei conigli differisce nella sua varietà (prevalgono i toni del marrone, del grigio, del giallo scuro) e il colore nel suo complesso tende all'omogeneità anche in presenza di macchie. Il colore della lepre non è accattivante, spesso avvistato, il cui compito è quello di mascherare il colore del terreno;
  • La museruola del coniglio è più larga e più larga di quella della lepre. dimensioni comparabili.
I conigli si distinguono per il desiderio di vivere in gruppo, per scavare tane lunghe, profonde e ramificate, che a volte danneggiano la famiglia. Pertanto, è preferibile tenere i conigli in gabbia e non nello spazio aperto.
Le principali differenze tra il coniglio e la lepre

Come prendersi cura dei conigli a casa?

Il coniglio si distingue dagli altri animali domestici dall'eccezionale necessità di una cura adeguata e accurata, che spesso impedisce il suo allevamento di massa.

La cura del coniglio include:

  • Posizionamento razionale: un coniglio ha bisogno da 0,5 a 1 m2 spazio libero;
  • Contenuto separato di femmine e maschi, giovani animali fino a 3 mesi e animali adulti. Gli animali con i più piccoli segni di malattia dovrebbero essere immediatamente isolati dagli animali sani;
  • Mantenere la puliziaciò comporta la pulizia quotidiana delle gabbie, il cambio della lettiera quando si sporca, la disinfezione delle gabbie e delle attrezzature almeno 2-3 volte al mese e quando gli animali si muovono. Per la disinfezione, viene utilizzata acqua bollente o una soluzione di formalina all'1%;
  • Garantire pieno e alimentazione variata, Acqua;
  • Ventilazione cellulare e camminata nella stagione calda. In presenza di camminare con i conigli, è consigliabile eseguire tutto l'anno;
  • quotidiano ispezione di conigli, prevenzione delle malattie e vaccinazione.

Come scegliere e attrezzare una gabbia per la manutenzione e la cura dei conigli nell'appartamento?

I coltivatori esperti di conigli producono le gabbie da sole, di cui hanno bisogno:

  • Rete metallica;
  • Fogli di compensato;
  • Tavole e doghe in legno

Non ci sono standard per le dimensioni delle cellule, Tuttavia, una gabbia a forma di parallelepipedo con parametri approssimativi di 40 × 70 × 60 cm è considerata ottimale, il che costituisce uno spazio sufficiente per un paio di conigli, facilitando la pulizia e la disinfezione di una gabbia.

Le pareti e il pavimento della gabbia sono realizzati in rete metallica o doghe in legno. Quando si utilizzano i binari tra di loro, ci dovrebbero essere intervalli nel raggio di 1-1,5 cm per una facile pulizia e ventilazione. La porta del coniglio è fatta di rete e deve affrontare il lato soleggiato.

La gabbia richiede la presenza di rifiuti. Per la disposizione utilizzare qualsiasi materiale disponibile:

  • segatura;
  • Paglia o fieno;
  • Rami dell'ago, ecc.

Se è pianificata la disposizione di più celle, allora è meglio equipaggiare un coniglio. È un edificio chiuso, in cui le celle sono disposte su più livelli. Log coniglio ben riscaldato è necessario per le aree in cui la temperatura in inverno scende sotto i -10 gradi.

Gabbia per conigli adeguatamente equipaggiata

Il tetto e le pareti esterne delle cellule estreme del coniglio sono rese sorde, impedendo l'ingresso di aria e umidità. Se necessario, le pareti possono essere ulteriormente isolate con paglia e altri materiali disponibili. Il tetto del coniglio è isolato, coperto con tetto di ferro o ardesia. Ciò consente di proteggere i conigli da umidità, correnti d'aria e in inverno da forti gelate.

Vale la pena pensare al posizionamento razionale di coniglio sul sito. È meglio girare la sua faccia a sud-est. Questo creerà un ambiente caldo e confortevole per gli animali e li proteggerà dalla luce solare diretta. Lo spazio vicino alla facciata del coniglio è chiuso e viene creato un posto per i conigli ruspanti.

Mangiatoia e abbeveratoio

In una gabbia per conigli ci dovrebbe essere una mangiatoia e una ciotola per bere. Per la produzione di articoli casalinghi usati. La cosa principale è che dovrebbero essere saldamente fissati e non permettere loro di arrampicarsi su di loro con le loro zampe. Mangiatoia e bevitore sono semplici e semi-automatici. Bere semi-automatico è organizzato come segue:

  • Avrai bisogno di due lattine piatte di cibo in scatola di diversi diametri, oltre a una bottiglia di plastica con una capacità di 1-1,5 litri;
  • La lattina più piccola è fissata all'interno del barattolo più grande, limitando la capacità del coniglio di versare acqua o di arrampicarsi nella mangiatoia con le zampe;
  • Il collo di bottiglia è posto in un barattolo più grande e la bottiglia stessa si piega in modo che, man mano che l'acqua del barattolo scompare, si riempia.

L'alimentatore semiautomatico per l'alimentazione alla rinfusa secca può essere realizzato allo stesso modo.

Gli oggetti usati per l'irrigazione e l'alimentazione non devono avere bordi taglienti, che possono essere punteggiati o tagliati. Nella produzione di gabbie, è importante escludere eventuali elementi sporgenti che potrebbero danneggiare l'animale. I conigli amano sgranocchiare gli oggetti a loro disposizione, quindi il design delle celle deve tenere conto di questa caratteristica.

Per un allevatore di conigli che progetta di allevare animali domestici, sarà necessario dotare un dispositivo speciale nella gabbia che imiti un buco - il liquore madre. Poiché i conigli vivono e si riproducono nelle tane nei loro habitat, hanno anche bisogno di una costruzione simile in cattività., che puoi fare da solo

Per questo, viene utilizzata una scatola di legno con parametri approssimativi 30 × 40 × 40, fatta di assi o compensato. In una delle pareti della scatola è necessario un foro rotondo con un diametro di 15 cm e il coperchio della scatola dovrebbe aprirsi liberamente. Un letto di trucioli o segatura è posto nella parte inferiore della cellula regina.

Maestro autodidatta per coniglio

Un piccolo coniglio che si prepara alla maternità viene messo in una gabbia con un liquore alla madredove i conigli trascorreranno il primo mese della loro vita. Non è necessario dotare la boccia e l'alimentatore del liquore madre, ma è imperativo mantenere la pulizia e la pulizia regolare.

Nutrire gli animali domestici

Nutrire i conigli nelle condizioni di un appartamento non crea problemi all'allevatore di conigli all'inizio, la cosa principale da ricordare è che i conigli sono quasi onnivori e mangiano molto. Il calcolo esatto della necessità di alimentazione è determinato empiricamente e dipende dal peso dell'animale. Se necessario, fare scorta per un coniglio adulto di 1 anno avrà bisogno di 300-500 kg di prodotti, 2/3 dei quali sono erba o fieno.

La dieta estiva dei conigli differisce dall'alimentazione invernale in termini di contenuto calorico, composizione dei mangimi e presenza di vitamine.

Nel periodo estivo per i conigli sono adatti:

  • Erbe, soprattutto tarassaco, trifoglio, farfara, erba medica, colza, piantaggine, ortica. Le erbe danno secco, e anche meglio leggermente essiccato per migliorare la digestione;
  • Le foglie di uva, fragole, lamponi, uva passa, lattuga e altri arbusti e alberi che crescono nel giardino;
  • Ortaggi a radice (patate, barbabietole, sedano, carote, topinambur, ecc.). I tuberi devono essere puliti, senza terra, sia grezzi che bolliti;
  • Alcuni frutti e verdure (mele, pere, cavoli, zucchine, ecc.);
  • Mangime secco: cereali e legumi, foraggi misti.

In inverno, le erbe vengono sostituite da fieno, paglia, insilati. La dieta invernale dovrebbe contenere più cibo secco e nutriente che in estate. Come varietà per i conigli, gli alimenti rimanenti dal tavolo (eccetto piatti a base di carne e ossa) sono adatti.

Per fornire vitamine in inverno, i conigli hanno bisogno di aghi. I rami di abete rosso e pino sono il modo migliore per aggiungere vitamina C alla dieta.

Nella razione per tutto l'anno è necessario aggiungere il gesso, al ritmo di 1-2 g, di sale 0,5-1 g al giorno.

Mangiare giovani stock richiede un'attenzione supplementare, tenendo conto anche di una digestione più debole. Pertanto, solo le erbe e le radici tenere sono adatte per i conigli giovani. Particolarmente utile per i conigli sono la zucca e le zucchine, il topinambur, le patate bollite. Ma dal dare cibo solido (fieno, paglia, grano) dovrebbe trattenersi.

Organizzazione di conigli d'alimentazione

La dieta dei conigli in gravidanza e in allattamento deve essere aumentata e aumentata a causa di cibi nutrienti: cereali, legumi, crusca, mangimi e ortaggi a radice.

I conigli non dovrebbero dare prodotti ammuffiti, marci, inaciditi e altri prodotti viziati.

Dalla dieta delle erbe dovrebbe essere escluso:

  • anziano;
  • rosmarino;
  • Bacche di lupi;
  • Datura;
  • celandine;
  • la digitale;
  • Belen
  • Hemlock e un certo numero di altre erbe velenose.

Malattie e loro prevenzione

Come negli esseri umani, le malattie del coniglio sono solitamente divise in virali e non virali. Molto spesso, i conigli sono sensibili ai disturbi digestivi e alle malattie respiratorie.

Raffreddori, infiammazioni della mucosa del tratto respiratorio sono il risultato dell'azione di freddo, umidità, correnti d'aria, affollamento. È possibile diagnosticare tali malattie in presenza di starnuti, secrezione nasale, arrossamento della mucosa della bocca e debolezza generale.

I disturbi digestivi sono causati da un'alimentazione scorretta degli animali. Segni di tali malattie: scarico, coperto di muco, contenente sangue, diarrea, ecc.

Il modo migliore per prevenire lo sviluppo di queste malattie è nutrire, curare, proteggere gli animali dagli effetti dannosi del tempo.

La medicina veterinaria è anche conosciuta per più di 30 malattie virali a cui i conigli sono inclini. Tra i più pericolosi ci sono:

  • salmonellosiespresso nella malattia dell'intestino virale. Sintomi: febbre, vomito, debolezza, diarrea. La carne di conigli malati è vietata per essere mangiata e le carcasse di conigli sono cremate;
  • spirochetosische colpisce i genitali dei conigli. Sintomi: gonfiore, arrossamento, sanguinamento, ulcere sui genitali;
  • Kolibakterioz - infezione intestinale che colpisce i conigli in violazione delle regole di conservazione e comunicazione con gli animali malati. Il sintomo principale è la diarrea;
Le malattie più pericolose dei conigli sono considerate come la mixomatosi e l'epatite necrotica (UHD).

La mixomatosi si diffonde molto rapidamente e il più ampiamente possibile, il periodo di incubazione della malattia non supera le 2 settimane. Quasi tutti gli animali malati muoiono. I sintomi della mixomatosi sono la presenza di tumori vicino alla testa e ai genitali.

Le fonti di infezione possono essere zecche, zanzare, pulci. Inoltre, il virus viene trasmesso da un animale malato a una sana via aerea. L'animale malato deve essere immediatamente isolato. Anche animali isolati che potrebbero entrare in contatto con un individuo malato. Per una persona, la mixomatosi non è una minaccia.

Vaccinazione del coniglio

I sintomi dell'epatite necrotica sono quasi impossibili da notare a causa della diffusione del fulmine dell'infezione. La malattia si verifica entro 1-3 giorni. Le principali cause di infezione - l'interazione con animali malati. L'epatite necrotizzante causa enormi danni alla famiglia, poiché tutti i conigli malati muoiono.

Come profilassi delle malattie virali, viene utilizzata la custodia separata degli animali ei conigli appena acquisiti vengono collocati in una stanza di quarantena separata, che può durare fino a 3 mesi.

vaccinazione

La lotta contro la mixomatosi e l'epatite necrotizzante viene effettuata con l'aiuto di una procedura poco costosa ed efficace: la vaccinazione. Solo gli animali sani devono essere vaccinati, a partire da 45 giorni di età. In pratica, sono noti sia i vaccini separati per UHD e mixomatosi, sia la variante combinata.

Il miglior allevatore di conigli per la vaccinazione è meglio contattare un veterinario. Dovrebbe esaminare il coniglio prima della vaccinazione e suggerire un programma di vaccinazione. In media, i conigli richiedono la vaccinazione ogni 6 mesi.

Mantenere e prendersi cura degli animali domestici comporta molte sottigliezze che sono difficili da riflettere nell'articolo. Pertanto, se si pensa seriamente all'attività di vendita di animali giovani, carne o pelli, allora si dovrebbe prestare attenzione alla letteratura specializzata, i cui autori daranno risposte esaustive alle vostre domande. Vi auguriamo successo in un compito così difficile come l'allevamento di conigli!

E infine, proponiamo di guardare un piccolo video su come prenderci cura e custodire i conigli:

Pin
Send
Share
Send
Send